Molte delle attestazioni di stima che abbiamo ricevuto da quando esiste Capethicalism riguardano il fatto che il sito, seppur curato nella forma e nei contenuti, sia facile da leggere: non è infatti nostro interesse rivolgerci ad una elite di scienziati o professori, bensì parlare a tutte le persone che vogliano analizzare con mente aperta la situazione economica e sociale che si vive attualmente. economix

Uno strumento immediato per interpretare dinamiche complesse

A tal proposito vogliamo oggi introdurre un libro semplice ma tutt’altro che sprovveduto: “Economix. Per comprendere origini, storia e principi della nostra pazza economia”, volume a fumetti scritto da Michael Goodwin e magistralmente illustrato da Dan Burr.

02

In trecento pagine, con la semplicità di vignette che però hanno il pregio di dimostrarsi intelligenti ed ironiche, ci viene spiegato un argomento – di per sè noioso e complicato – in maniera assolutamente divertente: a ciascuno – anche “ai non addetti ai lavori” insomma – viene data la possibilità di imparare senza annoiarsi. Perchè è indispensabile avere la consapevolezza che i problemi legati all’economia influenzano la nostra quotidianità e modificano costantemente il nostro mondo.

La fine delle illusioni

Tale concetto è diventato palese con la crisi, della quale sentiamo parlare da ormai molti anni: le promesse degli economisti (si veda quanto analizzato nell’articolo sul Neoliberismo, con particolare attenzione a Milton Friedman e alla “Scuola di Chicago”) sono state sconfessate dalla storia.

03

A partire dagli anni ’80 molte persone si sono impoverite, e la cosiddetta middle class è quasi scomparsa; la borghesia ha perso gran parte dei privilegi faticosamente raggiunti, riducendo la propria esistenza ad una mera rincorsa – mai soddisfatta – verso un sfrenato consumismo d’immagine. Il debito pubblico è schizzato alle stelle, e la democrazia stessa è minata alla base: il degrado, che ormai riguarda ogni contesto cui si volga lo sguardo, sembra aver superato il “punto di non ritorno”.

Economix: perchè leggerlo (e dove acquistarlo)

L’economia dunque riguarda tutti, ed è importante capirne i meccanismi per poter fare – in ogni occasione – le scelte migliori: i media affrontano spesso l’argomento, ma il più delle volte lo fanno in maniera retorica e poco oggettiva; occorre invece analizzare il fenomeno e capire che l’economia non può diventare uno strumento di ricatto nelle mani dei più ricchi, ma deve garantire ad ogni individuo la possibilità di costruire, per sè e per la collettività, un mondo in cui vivere un’esistenza serena e gratificante.

04

Vi segnaliamo dunque il codice ISBN/EAN (9788858010020) e vi suggeriamo di acquistare il volume online, sfruttando gli sconti che spesso vengono proposti dalla varie piattaforme di e-commerce (dedicate o meno); ecco alcuni link:

www.amazon.it / www.lafeltrinelli.it / www.ibs.it

Vi dobbiamo dire che, purtroppo, la versione elettronica esiste in inglese (per voi un assaggio del volume al link http://economixcomix.com/EconomixPreview.pdf) ma non in italiano; al contempo possiamo però suggerire di cercare Economix anche nella biblioteca più vicina, dove probabilmente ne troverete una copia: siamo certi che, terminata la lettura, ne uscirete arricchiti. Raramente l’uso di questo aggettivo è risultato più azzeccato.

PENNY

© Capethicalism 2016 – All rights reserved

ARTICOLI

CONTATTACI